Da quando ne ho avuta l’opportunità, ho sempre amato imparare le lingue.

Ad oggi questo non è cambiato, anzi posso dire che ogni giorno apprezzo sempre di più il fatto di imparare una lingua e mi diverto sempre di più.

Il Giapponese in tutto questo non fa certo eccezione.

Infatti, ogni volta che apprendo qualcosa di nuovo, una nuova parola, un nuovo ideogramma, un nuovo modo di dire, persino una nuova struttura grammaticale, mi sembra di tornare bambina, ai primi anni della scuola materna o delle elementari, quando chiedevo ai miei genitori “questo come si dice?” o quando scrivevo le lettere dell’alfabeto sul mio quaderno.

Vivo l’entusiasmo di conoscere cose nuove, che hanno un utilizzo pratico.

Tuttavia questo amore per l’apprendere, per l’imparare cose nuove, va alimentato con dei piccoli successi. Quando questi piccoli risultati non arrivano, quando si vede solo la fatica, è naturale che ci si chieda cose come:

Perché non imparo come vorrei?

Che cosa non va nel mio metodo?

O ancora… C’è l’ho un metodo?

Avere un metodo è fondamentale.

Se dopo la lettura di questo articolo vuoi conoscere un’opportunità per imparare il giapponese in modo pratico ed efficace e raggiungere un ottima padronanza, ti consiglio di approfondire Japaneasy School una delle prime scuole di giapponese online in Italia. L’ho realizzata per tutti gli appassionati che sono realmente motivati a imparare questa lingua.

Ma passiamo ora alle 5 preziose lezioni che ho imparato apprendendo il giapponese, una lingua che reputo ancora oggi tra le più belle, musicali ed affascinanti al mondo:

Impara ogni giorno

Questa è una “regola” importantissima.

Qual è il segreto di chi è stato in grado di imparare una lingua vivendo nel proprio paese di origine, senza doversi trasferire e vivere per anni in Giappone?

Imparare ogni giorno!

Dedicare ogni giorno del tempo all’apprendimento del giapponese.

Per imparare ogni giorno una nuova lingua bisogna prima di tutto ORGANIZZARSI.

Infatti, inserire una nuova abitudine, come quella di fermarsi 30 minuti al giorno per studiare e apprendere, può sembrare difficile per alcuni che si sentono impediti dagli impegni di tutti i giorni.

Dedicare 30 minuti al tuo nuovo proposito di imparare il giapponese richiede di:

  1. Fare spazio nella tua vita – rinunciare magari a qualcosa che oggi non è poi così necessario.
  2. Utilizzare meglio il tuo tempo – una cosa che amavo e amo tuttora fare, è formulare nuove frasi mentre faccio i miei esercizi fisici quotidiani: ecco che associo quella mezz’ora che dedico al mio corpo con un meraviglioso esercizio mentale, ovvero quello di formulare frasi ad alta voce in un’altra lingua. Forse tu non fai ogni giorno dell’esercizio fisico a casa, ma magari fai delle passeggiate, oppure guidi, o ancora stai sul bus per andare a lavoro/scuola. Quel tempo, che normalmente spendiamo nel pensare  in modo distratto a tutta una serie di cose che ci portano a poco o nulla, può essere utilizzato in modo… molto utile! 🙂

Impara a 360° il giapponese

Sapere il giapponese non significa saperne la grammatica, o la scrittura, o i vocaboli, o saperlo parlare, o saperlo capire, o avere un’ ottima pronuncia ma… tutte queste cose insieme!

Questa è anche l’idea di base su cui ho realizzato Japaneasy School, una delle prime scuole online di giapponese.

Per imparare il giapponese infatti è fondamentale:

  1. Imparare la grammatica attraverso un buon libro, un corso o un percorso online.
  2. Imparare la scrittura esercitandoti prima con hiragana e katakana e poi con i kanji.
  3. Prenderti ogni giorno almeno 10 minuti per dire ad alta voce (prima leggendo, e poi senza leggere) i nuovi vocaboli e soprattutto le nuove frasi che hai letto sul libro o ascolti in altri contesti come canzoni, film, dialoghi.
  4. Ascoltare ciò che ti interessa di più (sul blog trovi tantissime indicazioni su come utilizzare al massimo le canzoni giapponesi, i film e gli anime nel tuo lavoro di apprendimento).
  5. Perfezionare la pronuncia ascoltando e ripetendo.

Guarda tanti film con sottotitoli

E se ti dicessi che ci sono tantissime opportunità su internet di imparare nuovi vocaboli e migliorare drasticamente la tua comprensione del giapponese?

Si, ci sono e si chiamano… Film!

I vantaggi che ho ottenuto guardando film in lingua originale con i sottotitoli non si contano!

Durante il mio percorso di apprendimento i film giapponesi mi hanno aiutato tantissimo ad ampliare il mio vocabolario, ogni volta che guardavo un episodio di qualche serie che mi appassionava mi piaceva annotarmi parole nuove  e spesso non dovevo neanche fare lo sforzo di memorizzarle perché siccome mi piaceva i dialoghi che stavo seguendo, le imparavo immediatamente.

In più se guardavo film “contemporanei” potevo conoscere tante parole nuove che si utilizzano nella vita di tutti i giorni e che non trovavo nei libri di giapponese più “scolastici”.

Inoltre è… divertente!

Ti consiglio questo articolo dove ti spiego step-by-step come comprendere i film giapponesi e utilizzarli per il tuo studio.

Se desideri invece avere tanti film da scegliere e poterli vedere con i sottotitoli ti consiglio di valutare l’abbonamento di Netflix.

Misura i tuoi progressi

Come puoi capire se stai facendo dei passi in avanti con l’apprendimento del giapponese?

Un buon modo è quello di tenere un quaderno dove segni tutte le frasi e le parole nuove che impari.

In questo modo, mano a mano che procedi con lo studio potrai quantificare le tue nuove conoscenze.

Inoltre questo semplice strumento ti aiuterà a organizzare il ripasso e a verificare ciò che hai imparato nel tempo.

Il “quaderno” può essere anche digitale, se ti è più comodo, salvando un’intera cartella sul PC o annotandoti tutto su una sezione specifica di onenote. (strumento gratuito ottimo per conservare e organizzare i file scritti)

Passa dallo studio alla pratica

Passare alla pratica è un passaggio obbligatorio per tutti gli studenti che vogliono poter imparare davvero la lingua giapponese e poter dire un giorno “so parlare giapponese”!

Forse ti starai chiedendo…

Come faccio a praticare il giapponese se non abito in Giappone?

Al giorno d’oggi, con gli strumenti e le tecnologie che abbiamo, non hai bisogno di andare in Giappone per parlare giapponese.

Solo alcune delle tante opzioni che hai:

  1. Utilizzare Hello Talk. Mandare dei messaggi vocali con HelloTalk! ai giapponesi. Hello Talk è un app stupenda se usata con costanza per imparare la lingua perché permette a chi chatta con te di “correggere” i tuoi errori, in questo modo puoi migliorare volta dopo volta il tuo livello. Ti da la possibilità di conoscere giapponesi interessati a imparare l’italiano, con cui chattare e fare amicizia.
  2. Creare un profilo twitter (un social particolarmente usato dai giapponesi) e seguire dei giapponesi in modo da poter leggere ciò che scrivono e rispondere. Qui ti spiego come.
  3. Conoscere giapponesi nella tua città o nei dintorni. Nel mio caso, a Padova ho scoperto da poco che esiste un evento chiamato Japanease Spritz!, è un incontro che si svolge ogni settimana dove giapponesi e italiani si incontrano la sera per parlare giapponese e italiano.

… E queste sono solo alcune delle opportunità che hai per esercitare il tuo giapponese.

Prova, sperimenta, trova quella che ti piace di più e individua l’opportunità che con il minimo sforzo ti dia il massimo risultato. 🙂

… E se vuoi un suggerimento, da poco ho realizzato Japaneasy School, una scuola di giapponese online in grado di farti apprendere in modo completo ed efficace la lingua giapponese. Qui trovi maggiori informazioni su Japaneasy School.