In questo articolo ti parlerò di alcune strategie che per me hanno fatto davvero la differenza per portare la mia comprensione del giapponese ad un altro livello.

Ma prima lasci che ti racconti una storia.

Avevo finito da poco il libro che usavo all’epoca per studiare giapponese.

Mi sentivo carica.

In quel periodo avevo imparato tante cose nuove: potevo descrivere la mia giornata, dare indicazioni stradali, parlare del tempo, del più e del meno.

Tutte quei nuovi vocaboli che all’inizio mi sembravano così difficili li avevo acquisiti e ora erano parte integrante di me.

Ripenso allora agli inizi, non posso fare a meno di constatare di aver fatto grandi passi avanti, di aver fatto molta strada ed essere migliorata notevolmente.

Ecco che allora mi balena un’idea in testa.

Perché non provo a guardarmi un film giapponese?

Presa dall’entusiasmo, apro il pc e mi metto a cercare titoli, consigli su cosa iniziare a vedere.

Come ho fatto a non pensarci prima?

Ecco che trovo un titolo che mi convince: 花より団子 Hanayori Dango.

Mi metto subito a cercare gli episodi in streaming.

Che fortuna, ci sono tutti gli episodi su youtube!

Ti dirò la verità, mi sentivo al settimo cielo.

Tutto questo fino a che non ho premuto il pulsante “play”.

Ecco che la protagonista inizia a parlare ma…

Non capisco quasi nulla.

Mi sembra un’altra lingua.

Capisco qualche parola di qua e di là.

Pazzesco.

Tutti questi mesi passati a studiare giapponese e poi…

Dopo qualche minuto però capisco una cosa.

Non potevo fermarmi lì.

Non potevo fermarmi a quelle parole poco utili che sentivo nella mia testa:

Che fatica…

E’ difficile…

Quando ci metterò a capire questo film senza sottotitoli?

Ci fu allora un click.

Sapevo che c’erano italiani che potevano capire i film giapponesi.

Non ne conoscevo tantissimi, ma sapevo che esistevano.

E allora perché non dovrei riuscirsi anch’io?

Promisi di vedere ciò che mi era successo non come una delusione ma come una meravigliosa opportunità per ripartire e portare il mio giapponese, ancora da principiante, ad un altro livello.

Lascia che ti dica una cosa.

Comprendere il giapponese non è affatto una passeggiata.

Non è una cosa che accade dall’oggi al domani.

Bisogna rimboccarsi le maniche e stare sul pezzo, ed ecco che i risultati piano piano iniziano ad arrivare.

Come in ogni cosa, per imparare a comprendere il giapponese servono tre ingredienti:

  1. La passione
  2. Il metodo: in poche parole, la strategia che ti porta dal punto A al punto B
  3. La disciplina di applicare il metodo

La passione e la disciplina devi metterle tu.

Nessuno può averle al posto tuo.

Parlando del metodo, sono felice di condividere con te qui di seguito alcune strategie che per me hanno fatto davvero la differenza per portare la mia comprensione del giapponese ad un altro livello.

Va bene Diana,

Cosa dovrei fare?

Ascoltare il più possibile.

Ma prima di tutto, devi sapere che esistono due tipi di ascolto:

  • Ascolto attivo
  • Ascolto passivo

L’ascolto attivo è quando ascolti “attivamente” cercando di capire esattamente ciò che viene detto, concentrandoti per comprendere il significato del discorso

L’ascolto passivo è quando ascolti facendo tutt’altro, ad esempio puoi farlo mentre fai una passeggiata, mentre fai le pulizie o mentre guidi la macchina.

L’ascolto attivo

In base alla mia esperienza ritengo che entrambi siano utili, con una preferenza per l’ascolto attivo.

  • L’ascolto attivo può essere un ottimo modo per aumentare la tua fiducia nelle situazioni che incontri di frequente. Farai un viaggio in giappone? Concentrati sull’ascolto attivo di conversazioni su come muoverti con i mezzi pubblici, ordinare al ristorante, chiedere informazioni o presentarti.
  • Ti piacciono i film giapponesi? Guarda un sacco di film del tuo genere preferito e studia le parole e le strutture grammaticali che ancora non conosci. Mentre continui a imparare e a guardare i film inizierai a capire sempre di più ogni nuovo film man mano che le tue capacità di ascolto miglioreranno.

L’ascolto passivo

Il modo più semplice per farlo è avere il giapponese come sottofondo il più possibile.

Puoi dedicarti all’ascolto passivo ovunque: mentre cucini, mentre fai le pulizie di casa, mentre guidi la macchina, mentre ti sposti da un luogo all’altro.

Il tuo obiettivo è di creare un “ambiente giapponese” dove immergerti ogni volta che ti è possibile.

E potresti essere sorpreso di scoprire che capisci più di quanto potessi pensare!

Dove posso trovare il materiale da ascoltare?

Qui di seguito troverai diversi siti web estremamente utili per esercitare il parlato, scegli il tuo livello e comincia! 😉

PRINCIPIANTE

Ti consiglio inoltre questi video che ho trovato davvero utili pensando a chi ancora è agli inizi:

INTERMEDIO

Essendo uno studente di giapponese intermedio, ovviamente non sei più un principiante, ma non sei nemmeno a un livello super avanzato.

Se te la cavi con l’inglese puoi trovare molti materiali che siano di aiuto.

Infatti le risorse in questa sezione includono anche materiali bilingui  in cui si parlano sia l’inglese che il giapponese.

Tuttavia, a differenza delle risorse per principianti, i materiali in questa sezione contengono parlato giapponese a velocità nativa.

Ciò significa che, anche se viene utilizzato l’inglese, il giapponese che ascolterai sarà molto più veloce e molto più vicino a ciò che vorresti essere in grado di capire alla fine.

Questi sono alcuni dei miei canali preferiti di YouTube che ho usato per esercitarsi nell’ascolto del giapponese.

Alcuni video sono in giapponese con i sottotioli inglesi, altri sono in inglese con i sottotitoli giapponesi.

Un video blog interessante di una ragazza giapponese / americana bilingue / biculturale, che condivide i suoi pensieri e viaggi. E ‘ben sottotitolato e c’è una buona quantità di far sì che guardarlo valga la pena, con un sacco di inglese per farti seguire.

Una delle poche video blogger giapponesi. Parlerà giapponese e ti insegnerà qualcosa di tanto in tanto.

AVANZATO

Uno studente di giapponese di livello avanzato può dare il via libera all’ascolto di qualsiasi tipo di materiale che gli capiti sotto mano.

Sicuramente un buon modo per mettersi in gioco è ascoltare le notizie del telegiornale, ti consiglio allora di utilizzare questo canale per le notizie del canale NHK: NHK News

Mettiti alla prova ascoltando l’audio di questo video

E per avere dei materiali sempre disponibili con tanto di sottotitoli giapponesi, ti consiglio Netflix, facci un pensiero, con poco più di 7 euro al mese puoi accedere a una vastissima gamma di video di tutte le lingue, compresa quella giapponese.

Se segui altri podcast o canali youtube giapponesi non esitare a condividermeli, sono curiosa di conoscere altre risorse che possano essere utili agli studenti di domani ^o^

Fammi sapere nei commenti se questi consigli ti sono stati utili per capire da dove partire (o dove proseguire) per allenare l’ascolto.